“Non è perché le cose sono difficili che non osiamo farle,

ma è perché non osiamo farle che sono difficili” (L. A. Seneca)

_________________________________________________

 

 

 

 

Consulenza Breve Strategica

L'intervento di Consulenza Breve Strategica è indicato nei casi di difficoltà transitorie e disturbi non ‘impedenti’, come ad esempio problematiche e conflitti familiari, sentimentali o di coppia, lavorativi e scolastici, oppure disturbi vissuti come non pervasivi o di recente manifestazione, ma che procurano malessere.

 

Pur non "bloccando" la persona nello svolgersi della sua quotidianità, e quindi non evidenziando di fatto una condizione "patologica", il disagio può essere percepito come un limite  alla soluzione di un problema contingente, od una difficoltà nel pianificare strategie e modi per definire o raggiungere un obiettivo.

 

La consulenza breve si articola in un numero contenuto di sedute (solitamente inferiore alle cinque), con risultati significativi già dopo i primissimi incontri.

 

 

 

_________________________________________

“Non importa sapere come funziona una serratura,

l'importante è avere la chiave" (Steve de Shazer)

 

 

Psicoterapia

 

L'intervento di Psicoterapia Breve Strategica si applica nei disturbi psicologici invalidanti e/o in presenza di una sintomatologia acuta, ovvero quando le difficoltà paiono insormontabili ed ostacolano lo svolgersi delle usuali attività.

 

L’intervento mira a produrre lo sblocco del problema o significativi miglioramenti entro le prime dieci sedute e nella maggior parte dei casi non supera le venti.

 

Nelle fasi iniziali la terapia è focalizzata alla riduzione ed eliminazione dei sintomi più impedenti e dei comportamenti disfunzionali che tormantano la persona, per poi orientarsi ad una ristrutturazione del proprio modo di percepire la realtà e conseguentemente reagire alla stessa in modo funzionale e flessibile relativamente al problema presentato. 

 

La fase conclusiva, che prevede una frequenza con incontri più distanziati, ha la finalità di mantenere la nuova prospettiva e consolidare i risultati ottenuti.

 

 

 

 

 

 

 

 

 


“Ho cercato di non barcollare; ho fatto passi falsi lungo il cammino.

Ma ho imparato che solo dopo aver scalato una grande collina,

uno scopre che ci sono molte altre colline da scalare.

Mi sono preso un momento per ammirare il panorama glorioso che mi circondava,

per dare un’occhiata da dove ero venuto.

Ma posso riposarmi solo un momento,

perché con la libertà arrivano le responsabilità

e non voglio indugiare, il mio lungo cammino non è finito”

(Nelson Mandela)